E’ tutto pronto per partire: le valigie sono chiuse, le serrande sono abbassate, acqua, luce e gas sono spenti.
Ma la casa è pulita? Sembra una premura inutile, eppure qualche piccola attenzione potrebbe essere fondamentale per evitare di trovare brutte sorprese al nostro rientro.

ImmagineSecondo un’indagine condotta da Helping.it, il 34% degli intervistati ammette di non pulire la casa prima di andare in vacanza e di non avere idea di cosa comporti questa disattenzione. Solo per dare un’idea, bisogna considerare che in ogni cesto pieno dei panni da lavare vivono 100 milioni di batteri, tra le lenzuola si accumulano ogni notte oltre 42gr di pelle e sudore, nel frigorifero si nascondono fino a 8000 batteri per centimetro quadrato. Anche se si ha fretta di correre a godersi le meritate ferie, è importante perciò lasciare casa pulita prima di partire per le vacanze.


Wimdu.it
, portale on-line per affittare alloggi o camere presso sistemazioni private, suggerisce sul suo blog qualche trucco rapido, economico e green che potrà tornarvi utile. Vediamoli insieme!

 

#1 – PROFUMO NATURALE
Spruzzare del deodorante prima di partire ci farà ritrovare casa fresca e profumata! Attenzione però: mai usare prodotti chimici, dato che se spruzzati in aria verranno inalati. Meglio optare per una miscela naturale di acqua, limone, bicarbonato e olio essenziale.

1

#2 – LE PERSIANE
Tra le aste delle persiane si deposita sempre un notevole strato di povere. Per pulirle però basta usare a mo’ di guanti 2 vecchie calze di cotone, una inumidita con acqua e aceto con cui lavare le doghe, l’altra asciutta per rimuovere eventuali residui di sporco!

2

#3 – TERMOSIFONI E CALORIFERI
Anche se fa caldo e i caloriferi rimangono spenti, meglio pulirli in anticipo per ritrovarli privi di polvere quando sarà il momento di accenderli!

3

#4 – VODKA A LETTO
Il materasso del letto è il luogo di villeggiatura preferito da acari e batteri! Per disinfettarlo in modo naturale armiamoci di vodka e lenzuola pulite: disinfettando il materasso eviteremo il proliferare di batteri e al rientro dalle vacanze troveremo un letto pulito e in ordine!

4

#5 – PELI SUPERFLUI E SCARICHI INTASATI
In estate i nostri amici a 4 zampe perdono ancora più pelo del solito. Rimuoviamolo adoperando dei guanti in lattice che poi sciacqueremo nel lavandino. Per un lavoro più accurato, mettiamo dei filtri allo scarico, così che non rischi di otturarsi con la matassa di peli, e rimuoviamo eventuali impurità ed otturazioni gettando negli scarichi una bibita gassata oppure 500 ml di aceto di vino bianco riscaldato a cui far seguire una miscela di acqua calda (1l) e sale grosso (5 cucchiai).

5

#6 – ALONI E DENTIFRICI
Utilizzare i sottobicchieri può prevenire la formazione di antiestetiche macchie sui mobili, ma se dimentichiamo di usarli ricordiamoci che per rimuovere gli aloni bianchi dal legno basta ricorrere al dentifricio!

6

#7 – ACETO MIRACOLOSO
L’aceto è certamente l’ingrediente principe per igienizzare superfici e rimuovere macchie. Oltre ad utilizzarlo per smacchiare i tappeti, adoperatelo per pulire l’interno del frigorifero prima di spegnerlo per andare in vacanza.

7

#8 – TRASPARENTE COME IL VETRO
L’aceto torna utile anche per far brillare i vetri delle finestre! Basta usarlo mischiandolo con acqua calda e sapone per i piatti, e adoperare fogli di giornale al posto di spugne e strofinacci!

8

#9 – CANCELLA LE MACCHIE
Infine, per far tornare la casa a splendere, rimuoviamo dalle pareti eventuali sporcature usando una semplice gomma da cancellare. Muri senza macchie = casa pulita e in ordine!

9

Tags