Artista concettuale e direttore creativo, Voldemars Dudums ha creato questa folle e originale mangiatoia per uccelli utilizzando una vecchia tastiera di un computer e qualche cubetto di lardo.

Quando gli uccelli volano verso l’insolita mangiatoia per fare uno spuntino, non sanno che Voldemars in realtà ha ideato questo stratagemma per tradurre le loro beccate in veri e propri tweet, pubblicati in contemporanea sul profilo Twitter @hungry_birds.

Gli uccelli, per lo più cince, postano messaggi circa 100 volte al giorno e possono essere osservati in diretta tramite il sito Birds on Twitter. Proprio sul sito si legge: “Ognuno ha il diritto di essere ascoltato – questo è lo scopo con cui nasce Ir, un settimanale lettone che tenta di porre fine alla più grande ingiustizia del web, restituendo Twitter agli unici ed originali twitterers che ci siano, gli uccelli!

In realtà, dietro questa simpatica iniziativa si nasconde un intento più nobile: aiutare i volatili a sopravvivere durante il rigido inverno lettone, durante il quale le temperature scendono anche fino a 20° sotto lo zero.

Purtroppo, sebbene il profilo sul social network sia ancora attivo, la pubblicazione di tweet è stata interrotta qualche mese fa. Ad ogni modo vi consigliamo di dare un’occhiata all’archivio dei messaggi postati; scoprirete dei piccoli capolavori letterari esilaranti, come “OOOMMMGGGGG” e “AIAIAIA”.
E pensare che sono stati scritti con il becco!