I libri, vecchi o nuovi che siano, rappresentano sempre una ricchezza inestimabile: rappresentano il sapere, custodiscono storie, racchiudono fantasie, regalano emozioni. Il pensiero che da un libro possa prendere forma un’opera di arte e design ci entusiasma: non è forse il miglior modo per riutilizzare vecchi volumi altrimenti destinati alla discarica? Ce ne ha dato prova Guy Laramee con i suoi paesaggi scolpiti nelle obsolete enciclopedie e oggi ne troviamo ulteriore conferma nelle opere di Jeremy May, designer inglese di originalissimi gioielli realizzati riutilizzando pagine di libri in disuso.I gioielli di Jeremy sono vere e proprie opere d’arte che nascono in seguito ad un processo elaborato: prima si laminano centinaia di fogli di carta insieme, poi si realizza la forma del pezzo, che viene infine ricoperta con una resina trasparente.

Il monile così assume un aspetto unico, quasi irriconducibile al libro da cui ha preso forma, se non per la custodia che lo accompagna – il libro da cui è stato ricavato!