Vi ricordate del Quokka, quel dolce animaletto che sorride sempre, al punto da essere stato soprannominato “l’animale più felice del mondo” sebbene sia una specie la cui sopravvivenza è a rischio?
Oggi vi presentiamo un’altro animale particolarissimo, un po’ meno socievole ma altrettanto raro e in pericolo di estinzione.

Sirocco, uccello in via di estinzione diventa star del web grazie a questo esilarante video!Stiamo parlando del Kakapo, un simpatico pappagallo notturno che vive in Nuova Zelanda, del quale rimangono al mondo solamente 130 esemplari; sebbene sia un uccello, non è abile al volo e questo è stato il motivo principale che ha portato la specie verso l’estinzione: quando il loro habitat fu colonizzato dall’uomo, si registrò un’introduzione anche di nuovi animali, come gatti e furetti, che presto si trasformarono in predatori a caccia di questi uccelli indifesi e incapaci di contrastare gli attacchi volando via.

Il kakapo inoltre non si riproduce ogni anno: la riproduzione si verifica soltanto durante gli anni in cui l’albero della frutta pesante, il Rimu, fornisce un’abbondante fruttificazione, il che avviene soltanto ogni 4-5 anni, rendendo la sopravvivenza della specie ancora più a rischio.

Sebbene il numero di Kakapo rimasti al mondo sia molto basso e in pochi conoscano questa varietà di pappagallo, uno di essi è diventato una star del web grazie ad una storia decisamente singolare!
Il suo nome è Sirocco ed è stato cresciuto in cattività a causa di un problema di salute alle vie respiratorie. Essendo cresciuto lontano dai suoi simili, l’uccello ha sviluppato una particolare predisposizione a relazionarsi con il genere umano.

Nel 2009 lo zoologo Mark Carwardine, accompagnato dal presentatore televisivo Stephen Fry, decisero di visitare Codfish Island nell’ambito di un programma dedicato alle specie in via d’estinzione: fu così che entrarono in contatto con Sirocco, il quale, contro ogni previsione, reagì all’incontro in modo assolutamente singolare.
Il pennuto cercò infatti di sottomettere sessualmente Mark Carwardine, il quale, divertito dall’esperienza, si fece riprendere in quello che poi divenne il video che portò al successo virale di Sirocco.
Ad oggi il filmato è stato visualizzato da oltre 2 milioni di persone e – se non bastasse – sono stati creati profili Facebook e Twitter dell’uccello che contano migliaia di fan appassionati alle sue avventure!

Be, non c’è da stupirsi. Siamo certi che dopo aver visto questo video correrete tutti a mettere un like a Sirocco. Se lo merita, non credete?