Per favorire l’abbronzatura: un pomodoro, un peperone, una carota e un mango;

Per prevenire la fragilità capillare causata dal caldo: more, lamponi, mirtilli, prugne, barbabietola rossa;

Per depurare e favorire la regolarità intestinale: cocomero e un po’ di succo di limone, oppure a base di cetriolo mela e carota;

Per eliminare le tossine: ananas, mela e qualche fettina di banana, una fettina di zenzero, che ha forti proprietàantibatteriche, favorisce la digestione;

Per combattere il caldo estivo: cocomero e 3 carote;

Per aumentare le difese immunitarie: albicocche, limone, pesche e acqua frizzante. Guarnire con uno spicchio di limone;

Con effetto diuretico: anguria, uva, melone, lattuga e cetriolo;

Con effetto leggermente lassativo: prugne, pere, mele e carota;

Con effetto antifiammatorio: ananas, zenzero e pera;

Per favorire la digestione: papaia e limone;

Ricco di ferro: carota, peperone, limone e mela (gli alimenti ricchi di vitamina C favoriscono l’assorbimento del ferro);

Alla clorofilla: prezzemolo, spinaci, carote, mela (è una bevanda ricca di acido folico);

Drink a base di magnesio: prezzemolo, sedano e carote

Le centrifughe di frutta e verdura

Disintossicanti, amici dell’abbronzatura, difensori dei vasi sanguigni e del sistema cardiovascolare, alleati della dieta e del sistema immunitario: i centrifugati di frutta e verdura sono spuntini dai mille colori e dalle mille virtù. Sono freschi e gustosi, facili da preparare in tanti modi diversi soprattutto in estate: usare le verdure e la frutta di stagione è un ottimo modo per fare il pieno di sostanze davvero preziose, che spesso, nella dieta normale, non assumiamo a sufficienza. Vitamine, antiossidanti e sali minerali sono molto importanti sia per la salute che per la prevenzione di numerose malattie (quelle del sistema cardiovascolare in primis) e di alcuni tumori, ma anche per riparare i danni causati dal DNA delle cellule dai radicali liberi (un processo che è alla base di numerose malattie), rafforzare il sistema immunitario, combattere le infezioni e gli stati infiammatori, rafforzare la vista e il buonumore. ?D’estate sono anche un ottimo metodo per reintegrare i sali minerali che perdiamo con il sudore.

Anche abituare i bimbi fin da piccoli a bere centrifugati e succhi naturali di frutta e verdura è un ottimo modo per abituarli al gusto della frutta e della verdura e fornirgli un pieno di vitamine e sali minerali.

Come preparare il centrifugato

Innanzitutto è importante dotarsi di uno speciale apparecchio che riesca a separare la parte fibrosa da quella liquida, in questo modo i frutti e gli ortaggi diventano molto digeribili e sono rapidamente assimilati dall’organismo. È importante scegliere prodotti freschissimi e di stagione,  e bere il centrifugato a stomaco vuoto, preferibilmente la mattina, oppure come spuntino, per non arrivare troppo affamati all’ora del pasto. Ad esempio le carote sono ricchissime di betacarotene, una sostanza antiossidante che combatte l’azione ossidativa dei radicali liberi, che causano invecchiamento e danno cellulare. Nell’organismo il betacarotene si trasforma in vitamina A, importantissima per proteggere la salute degli occhi, migliorare la vista, proteggere la pelle e le mucose dai danni del sole, ma anche per favorire la tintarella!
I centrifugati dovrebbero essere consumati immediatamente dopo la loro preparazione. I minerali e le vitamine contenuti sono facilmente deperibili a contatto e vanno incontro a processi di ossidazione a contatto con l’aria.
Abituare i bimbi fin da piccoli a bere centrifugati e succhi naturali di frutta e verdura è un ottimo modo per abituarli al gusto della frutta e della verdura e fornirgli un pieno di vitamine e sali minerali.

I colori della frutta
La presenza di vitamine e minerali differenti si evidenzia nel colore intrinseco all’alimento. Bianco, giallo-arancione, rosso, blu-viola e verde sono indici della presenza di sostanze diverse e utili all’organismo. Meglio quindi variare i colori della frutta e della verdura per assimilare tutti i preziosi e diversi nutrienti che in essi sono contenuti.
Il colore verde è dato dalla presenza di clorofilla, che ha una potente azione antiossidante per il nostro organismo, inoltre luteina e polifenoli rinforzano denti e ossa. Flavonoidi e carotenoidi sono alcuni dei componenti che caratterizzano gli alimenti di colore giallo e arancio. Potenziano la vista, prevengono l’invecchiamento cellulare e rinforzano le difese immunitarie.
Nel gruppo del rosso rientrano frutta e verdura dalle virtù preziose perché ricche di antocianine, licopene e ferro. Queste sostanze sono capaci di ridurre il rischio di sviluppare tumori e patologie cardiovascolari.
ll blu-viola è amico della vista, dei capillari sanguigni e di una corretta funzione urinaria per la presenza di carotenoidi, antocianine e resveretrolo nonché di magnesio e potassio. Nutrirsi di bianco è un vero affare per la nostra salute. Il selenio e i composti solforati contenuti, rinforzano il tessuto osseo e i polmoni, prevengono le patologie cardiovascolari e la formazione di neoplasie.

Fonte: Silvia Strozzi di www.viviconsapevole.it