Tagliatelle, lasagne, polenta…con cosa condirle se non con un gustoso ragù? Nato nell’ottocento come sostanzioso secondo piatto servito – spesso nei giorni di festa – come companatico a marinai, militari ed emigranti, nel tempo è stato promosso a ricco condimento per primi a base di carne.
C’è chi segue la ricetta della nonna, chi quella della tradizione emiliana, chi si attiene strettamente a quella ufficiale depositata dall’Accademia Italiana della Cucina presso la Camera di Commercio di Bologna.
In pochi però sanno che esiste un modo per preparare un gustoso ragù senza utilizzare la carne. Non ci credete? Leggete qui….

ragu-ricetta-vegan-senza-carne-nociIngredienti
100 gr di noci sgusciate (circa 15)
1 cipolla
1 carota
1 costa di sedano
1 bicchiere di vino rosso
2 spicchi d’aglio
3 cucchiai d’olio evo
300 gr di passata di pomodoro
1 bicchiere d’acqua
Sale, pepe e noce moscata a piacimento

In una pentola capiente mettere a rosolare un trito di cipolla, carota, sedano e aglio. Una volta pronto il soffritto, aggiungere i gherigli di noce tritati grossolanamente, farli rosolare e quindi sfumare con il vino rosso.
Infine aggiungere la passata di pomodoro, diluire con un bicchiere d’acqua, quindi salare, pepare e insaporire a piacimento anche con della noce moscata.

Far cuocere il ragù vegetale a fuoco basso per un’ora, un’ora e mezza. Ecco pronto un ottimo condimento vegan che non vi farà affatto rimpiangere la ricetta tradizionale: le noci, ammorbidite dalla cottura, vi daranno la sensazione di assaporare del macinato, sia per consistenza che per sapore. Provare per credere!