Che il mare sia stracolmo di plastica non è notizia nuova: a largo degli oceani esistono vere e proprie isole di spazzatura galleggianti, grandi centinaia di chilometri quadrati, che minacciano la sopravvivenza di numerose specie animali che popolano il mare.Tartule-in-troubleSe da una parte i frammenti di rifiuti plastici ingeriti da pesci e uccelli diventano esche mortali, dall’altra buste di nylon, lacci, corde e imballaggi costituiscono vere e proprie trappole letali per tutte le creature indifese che vi rimangono impigliate.

Al fine di ridurre drasticamente la presenza di plastica in mare, Saltwater Brewery – nota azienda che produce birra, in collaborazione con l’agenzia newyorkese We Believers, ha ideato una confezione da 6 lattine 100% biodegradabile, compostabile e addirittura edibile. Una creazione semplice ma geniale, se calcoliamo che la plastica a 6 anelli che mantiene insieme le lattine è tra i rifiuti più pericolosi che vengono rinvenuti in mare!

imballaggio_commestile2Proprio questo packaging rappresenta un’insidia fatale per delfini, tartarughe, pesci e uccelli che continuamente rimangono incastrati negli anelli rischiando di strozzarsi, di soffocare, di non riuscire a liberare muso, zampe, pinne, corpo.
Quale soluzione migliore allora se non quella di produrre queste confezioni in modo ecologico?
Come afferma Gustavo Lauria, cofondatore di We Believers, “se questo packaging speciale finisce in mare, non c’è da preoccuparsi perchè in poco tempo inizia a sbriciolarsi”.

Una soluzione non solo sicura in termini di sopravvivenza per la fauna marina, ma anche utile, in quanto ogni pacchetto è realizzato con una pasta di grano e orzo – alimento adatto a nutrire in modo sano gli animali che dovessero ingerirne le briciole!

saltwater-brewery-edible-ring

Come ammesso anche dagli ideatori del progetto, attualmente il costo di questo packaging risulta ancora alto per sperare che venga adottato su scala mondiale da tutte le aziende che producono birra. Ma se più aziende inizieranno a credere nel progetto scegliendo di sostituire gli imballaggi tradizionali in plastica con questi ecologici, il costo di produzione si ridurrà di certo.

La speranza perciò è che presto il progetto prenda piede e – perchè no – che questa soluzione venga applicata non solo alle confezioni di birra, ma anche a scatole, flaconi, buste, confezioni e involucri vari!