Le eleganti forme della natura da sempre influenzano artisti e stilisti di ogni genere, ma raramente accade che un fashion designer decida di impiegare vera frutta e verdura per dar vita alle sue collezioni.  Eppure la creativa canadese Nicole Dextras  ha deciso di cimentarsi nell’impresa dando vita ad una serie di abiti costituiti al 100% da piante!

Il suo Little Green Dress Projekt, attualmente esposto nelle sale della Earth Art Exhibition di Vancouver, consiste proprio in una collezione di 21 abiti cuciti a mano impiegando esclusivamente materiali naturali, come fiori, bacche e frutti: dall’intreccio di foglie di palma, erbe selvatiche e fiori, tutti cuciti pazientemente tra loro, nascono questi capolavori a metà tra l’alta sartoria e l’arte floreale.

Questi abiti naturalmente hanno un ciclo di vita brevissimo ma assolutamente sostenibile, visto che dopo l’uso vengono destinati al compostaggio.
Si può dire perciò che la loro funzione sia più che altro simbolica. Nicole ha infatti spiegato che lo scopo del progetto sta nel richiamare l’attenzione del pubblico sul grave impatto che il mondo della moda ha sull’ambiente: “nel disegnare questi abiti ‘organici’ sono stata motivata dal forte desiderio che l’industria della moda cominci a puntare seriamente su materiali e pratiche sostenibili”.

 

Mentre auguriamo a Nicole di riuscire a sensibilizzare lo spietato mondo del fashion, ci “gustiamo” le sue verdissime creazioni, talmente belle che…quasi quasi vien voglia di mangiarle!!