Anche l’Oktoberferst ha un cuore ecosostenibile! Sebbene questa novità sia stata poco pubblicizzata e in molti credano ancora che la festa della birra sia solo un’occasione per bere e mangiare würstel, l’Oktoberfest ormai da qualche anno ha intrapreso una strada ecofriendly in un modo a dir poco lodevole.

Tutti gli alimenti serviti agli stand culinari provengono da allevamenti biologici e locali e la birra deriva tutta da orzo, luppolo e lievito non OGM. Non si tratta però solo di alimentazione, perchè l’attenzione a rispettare l’ambiente si è estesa a tutti gli aspetti della festa: qui l’energia usata è da fonti rinnovabili, si gira in bici-taxi, e piatti, bicchieri e acqua sono riutilizzati.

Dal 1991 infatti l’amministrazione cittadina ha proibito l’uso durante la manifestazione di vettovaglie monouso, riducendo immediatamente del 90% la spazzatura prodotta e di conseguenza anche i costi di smaltimento. Gli organizzatori hanno accolto la novità senza problemi, trasformando l’ordinanza in un’usanza divertente: collezionare boccali di birra di ogni edizione per ricordo della festa.