Lisa Waud è una fioraia che tempo fa, durante un’asta pubblica, ha acquistato per 250 dollari una casa abbandonata di Detroit senza nemmeno averla vista. Un pessimo affare, dato che si trattava di una struttura fatiscente e inagibile: un vero e proprio mare di spazzatura, bottiglie rotte e addirittura qualche carogna invadevano gli ambienti della casa fino a mezzometro d’altezza. Chiunque altro al posto suo avrebbe rinunciato ad ogni eventuale ristrutturazione, ma Lisa non si è persa d’animo: ha invitato fioristi dal Michigan, Ohio, New York e Canada per realizzare all’interno della casa una istallazione artistica temporanea composta da ben 36.000 fiori!

Dopo un anno di progettazione e bonifica degli ambienti e dopo 3 giorni di allestimento svolto da 12 volontari, Flower House ha aperto al pubblico, rivelando stanza dopo stanza meravigliosi progetti floreali che scorrono insieme creando un ambiente coinvolgente e incantevole.

L’istallazione è stata aperta al pubblico per 3 giorni, al termine dei quali la Reclaim Detroit ha demolito la casa. Tutti i materiali recuperati dalla struttura sono stati impiegati per dar vita a nuovi oggetti, mentre sull’area verde dove sorgeva la casa sorgerà un’azienda floricola.

Tags