Nettare degli dei, bevanda antichissima che da secoli attraversa la storia di pari passo all’uomo, le sue proprietà sono state raccontate e decantate da poeti, scrittori, sognatori ed eroi, le sue qualità vengono apprezzate ogni giorno in ogni parte del mondo; protagonista indiscusso delle tavole imbandite di noi italiani, il vino per tanti è molto più che un semplice drink.  E’ piuttosto un piacere, una passione da coltivare con dedizione, un sapore che scalda i nostri animi e  accompagna i nostri momenti di condivisione.

Se siete amanti del vino a tal punto da rivolgere smisurata attenzione e pazienza alla sua conservazione e degustazione, vi suggeriamo qualche idea per dimostrare tutta la vostra passione abbinata ad un’immancabile creatività!

Portabottiglie fai-da-te
E’ vero che il vino andrebbe riposto sempre in posizione orizzontale per evitare che il tappo ne rovini il sapore, ma è anche vero che ormai i tappi utilizzati per chiudere il vino sono più in plastica che in sughero.
Per questo possiamo procedere senza timore nel realizzare questi 3 portabottiglie incredibilmente originali!
Riciclando una vecchia botte….

Riciclando un pallet

Utilizzando un disco di legno

Vassoio da vino
Anche l’occhio vuole la sua parte, specialmente quando si tratta di presentare qualcosa che dovrà essere degustato, come un buon bicchiere di vino. In questo caso vi spieghiamo come realizzare uno splendido vassoio porta calici, rustico ed elegante allo stesso tempo: comprate in falegnameria un disco di legno alto più o meno 5 centimetri ricavato da un tronco d’albero (potete usare anche un disco ricavato intagliando un semplice asse di legno, ma utilizzare la sezione del tronco arricchirà di nodi e venature il vassoio, rendendolo più bello); con un trapano forate il disco come nella foto e levigatene i bordi utilizzando una lima o della carta vetrata; infine passate una mano di vernice protettiva trasparente per rendere il vassoio lucido e impermeabile.

Tags