Recita il detto: “Una mela al giorno toglie il medico di torno”.
E’ vero, è verissimo! Questo frutto è così ricco di proprietà e benefici che tutti dovremmo avere l’abitudine quotidiana di mangiarne almeno una.
La mela, in un certo senso, può essere considerata come un farmaco che ci viene fornito direttamente dalla natura, un rimedio a moltissimi problemi di salute. Analizziamone insieme le proprietà:
– contiene pochi grassi, quasi assenti (solo 40 calorie per 100g di mela)
– contiene procianidina, una sostanza antiossidante che contrasta l’invecchiamento delle cellule e lo sviluppo dei tumori (Una ricerca italiana svoltasi all’Istituto Tumori di Genova  conferma le sue proprietà antitumorali; consumare mele in buona quantità diminuisce del 21% il rischio di sviluppare un tumore)
– contiene delle sostanze denominate fitonutrientiche, che hanno la proprietà di prevenire l’insorgere di malattie celebrali (come l’Alzheimer ed il morbo di Parkinson)
– contiene fruttosio, assorbito dall’organismo umano senza bisogno di insulina (di conseguenza è ben tollerata anche da chi ha problemi di diabete)
– contiene pectina, in grado di svolgere un’azione depurativa delle sostanze tossiche nei confronti dell’organismo (per ciò viene consigliata nella dieta di chi vive in città inquinate)

L’unico consiglio che si può suggerire è quello di consumare mele biologiche, al fine di mangiarne anche la buccia, dove risiedono tantissime sostanze benevole. Un cenno particolare va fatto inoltre nei confronti dei prodotti a base di mela, come l’aceto, che stando agli ultimi studi, sembra abbia la proprietà di contribuire in modo positivo a fissare il calcio nelle ossa e di distruggere i batteri nocivi che risiedono nell’intestino.

Ok, abbiamo capito che dobbiamo consumare più mele possibile, vediamo ora qualche idea per cucinarle con creatività!

Mela rossa, te verde, cioccolato bianco…
Avete mai pensato di abbinare questi tre alimenti? Ecco l’idea: Scavare una mela per darle la forma di una tazza, riempirla di tè del gusto che si preferisce e guarnire con foglie di cioccolata!
Il tempo delle mele: proprietà e idee originali per cucinarle

Mele glassate
Preparare del caramello, o se si preferisce del cioccolato fuso. Infilzare le mele con dei rametti, immergerle nel composto desiderato e poggiarle a freddare su un piatto.
mele

apple chipsApple chips
In una bacinella mettete dell’acqua con del succo di limone. Lavate le mele e togliete il torsolo, con il leva torsolo e poi intingendo un dito nell’acqua acidulata bagnate le pareti del buco che avete creato nella mela per evitare che scurisca; non sbucciate le mele. Ora, tagliate le mele a fettine sottili di circa 2/3mm, tuffatele nell’acqua e limone e asciugatele, dopodiché disponetele mano a mano nell’essiccatore o in una teglia da forno. Se usate l’essiccatore impostatelo a 70°, se invece usate il forno impostatelo a 60° con la funzione ventilato. Ci vorranno diverse ore. Quando vedrete che le mele sono completamente disidratate, ma leggermente gommose, fate la prova e fatene raffreddare una a temperatura ambiente e se raffreddandosi diventerà croccante vuol dire che è pronta!

Succo di mela
Mettere a bollire 800 gr di acqua insieme ad una quantità di zucchero a piacere (anche di canna va bene). Aggiungere 60 gr di succo di limone e 300 gr di mele sbucciate e tagliate a pezzetti. Lasciar cuocere per qualche minuto, finchè le mele risultano ammorbidite, quindi frullare il tutto ed imbottigliare.

Un mela sempre con te
Ecco un’idea per portare con noi una mela lavata e pronta per essere mangiata!
Per realizzare questo contenitore basta tagliare i fondi di due bottiglie uguali di plastica e chiuderle una dentro l’altra, volendo anche con una chiusura lampo; infine decorare con della stoffa per creare la foglia e con uno scovolino da pipa per dar forma al picciolo.
porta mela