The Little Book of Little Garndens è la storia di un ragazzo e del suo blog di successo.

 

Steve Wheen è un giardiniere che ha deciso di decorare in maniera del tutto originale le buche della sua città. Considerato da molti il “Banksy” del Guerrilla Gardening, Steve ha iniziato creando microscopiche installazioni che riproducono angoli paradisiaci di verde; queste scene bucoliche in miniatura sono diventate presto le protagoniste di un’azione di riqualificazione della città andando a coprire le buche di Londra e dando vita ad una serie di foto raccolte poi in un blog, che è arrivato ad avere 25.000 contatti al mese.

 

 

Tutto il successo ottenuto ha spinto Steve a scrivere un libro, The Little Book of Little Gardens, attraverso il quale è riuscito a documentare e raccogliere tutte le sue opere dal principio ad oggi; una sorta di viaggio per le strade e i quartieri di Londra dove, in angoli quasi dimenticati, prendono vita le sue delicate scenografie di vita quotidiana.
Le opere di Steve strappano innocenti sorrisi e allietano la giornata di chiunque passi di fronte ad esse! “Con la mia arte voglio solo creare piccoli momenti di felicità e ricordare a tutti di fermarsi ogni tanto, anche solo un istante, ad annusare un fiore” dice Steve sul suo blog. Che dite, ha raggiunto il suo scopo?