Fare fotografie è la cosa più divertente che ci sia. Al mare, in montagna, con gli amici, da soli, per un evento importante o in un giorno qualsiasi, immortalare la nostra immagine e ciò che ci circonda ci aiuta a fermare per sempre un momento speciale e a trasformarlo in un ricordo prezioso.Grazie alle mille diavolerie tecnologiche delle quali tutti ormai siamo dotati, scattare una foto risulta più facile di qualsiasi altra cosa. Ma ci sono trucchi e segreti che non molti conoscono e che potrebbero dare quel tocco in più alle vostre immagini.
Ecco perchè abbiamo voluto fare una raccolta delle migliori idee fai-da-te trovate nel web, per condividere con voi qualche dritta economica, ecologica, riciclona, creativa e originale dedicata al mondo della fotografia.

E luce fu…
Per ottenere una foto perfetta, il fattore fondamentale è la luce: tutto dipende da lei, dalla sua intensità o dalla sua assenza.
Vediamo innanzitutto come creare una superficie riflettente per rendere più luminose le immagini che vogliamo ritrarre.
Tutto ciò che occorre è un cartone rigido rettangolare, della carta stagnola e del nastro adesivo. Bisognerà quindi rivestire d’alluminio il cartone e usare la superficie riflettente come specchio per catturare la luce naturale e indirizzarla verso il soggetto da fotografare. Sembra un dettaglio inutile, eppure guardate che differenza!

Se invece state scattando di sera e vi trovate in una condizione di scarsa luce naturale, sarete costretti ad utilizzare un flash. Ecco come realizzare un diffusore di flash semplicemente riciclando un pacchetto di sigarette.
Il procedimento è facile: prendete un pacchetto di sigarette vuoto e che sia possibilmente in cartone rigido, quindi estraete la cartina argentata all’interno e inseritela nuovamente nel pacchetto, avendo cura di rigirarla, in modo tale che la superficie riflettente sia verso l’interno; a questo punto aprite il fondo del pacchetto e inseritelo sul flash della macchinetta. Così facendo otterrete delle foto non eccessivamente luminose, ma sicuramente meno bruciate, in quanto la luce sarà diffusa equamente nell’ambiente e non sparata su un singolo punto.

Effetti speciali
A proposito di luce, ora vi insegneremo un paio di trucchi per realizzare foto naturali ma con effetto “instagram”!
La prima tecnica è quella del bokeh,  un effetto che viene prodotto da una combinazione di sfocatura e di luci sullo sfondo che si verifica prevalentemente quando si utilizzano obiettivi con aperture molto grandi.
Tranquilli, anche se non siete dei fotografi professionisti potrete ottenere lo stesso effetto, addirittura personalizzando la forma dei punti luminosi all’interno della foto. Ecco come fare: prendete un cartoncino e ritagliatelo in modo che sia rotondo (della dimensione del vostro obiettivo); forate il centro del cerchio della forma che preferite (che sarà quella dei punti luminosi), fissate il cartoncino con un elastico o con del nastro adesivo all’obiettivo della macchina e utilizzate la massima apertura per la vostra lente, per ottenere l’effetto più marcato. Il risultato? qualcosa di incredibile!

E l’effetto vintage-sfocato, sapete come ottenerlo? Semplice! Basta prendere una bustina da alimenti in plastica, aprirla sul fondo e infilarla in modo irregolare sopra l’obiettivo della macchinetta, di modo che copra un po’ il bordo della la lente. Se utilizzerete una bustina trasparente otterrete l’effetto sfocato, mentre se opterete per una colorata aggiungerete alla sfocatura anche un tinta!

Bene, le nostre foto sono state scattate. Ora è tempo di svilupparle ed esporle in modo originale!