Pietre, funghi, bacche e radici: 9 alimenti insoliti ma dai poteri super!

Pietre, funghi, bacche e radici: 9 alimenti insoliti ma dai poteri super!

Mangiare bene, mangiare sano è uno degli argomenti che più ci interessa approfondire. Soprattutto ci piace scoprire nuovi ingredienti per arricchire piatti e ricette di gusto, sapore e genuininità!
Abbiamo visto precedentemente come sia possibile trarre benefici fisici e salutari integrando la dieta con 7 semi dai super poteri, 7 tipologie di chicchi di facile reperibilità che contengono grandi potenzialità nutrizionali.cbo crudo - raw food
Oggi invece andiamo alla scoperta di alcuni prodotti più ricercati e particolari, ma altrettanto ricchi di incredibili proprietà benefiche.
Per farlo, abbiamo chiesto aiuto ad Annamatilde Baiano, fondatrice di CiboCrudo.com, il più importante shop on-line italiano dedicato al raw food biologico. Annamatilde ci ha presentato 9 supercibi dai poteri strabilianti, cibi estremamente ricchi di sostanze nutritive (come vitamine, minerali, fibre e antiossidanti) che possono contribuire a combattere l’invecchiamento e a garantire una salute di ferro, poichè capaci di rafforzare il sistema immunitario. Vediamoli insieme, riassunti nelle schede informative di seguito…

tribulus
Il tribulus terrestris è una pianta conosciuta anche come “il viagra dell’antichità”, perché sia in Cina che in India si riteneva curasse l’impotenza e sgonfiasse l’addome. Oltre a contenere le saponine, veri e propri ormoni, è ricca di flavonoidi alcaloidi che hanno potere antiossidante e ipoglicemizzante. Inoltre ha funzione regolatrice e depuratrice del fegato e dell’intestino, aiuta le arterie del cuore e abbassa la pressione sanguigna. Ancora, ha un effetto diuretico perché ricchissima di potassio.

rhodiola
La rhodiola rosea, o radice d’oro, è una pianta grassa che non contiene glutine né allergeni, usata già dai Vichinghi per le sue proprietà rinvigorenti. Serve a contrastare la stanchezza fisica e mentale ed è ottima per affrontare meglio le situazioni stressanti giornaliere.
Stimola la produzione di serotonina, l’ormone che controlla il sonno, l’umore, la memoria e l’apprendimento e contiene olii essenziali, steroli, acidi organici e glicosidi. La parte che si usa di più di questa pianta è la radice, paragonabile al ginseng, che apporta miglioramento delle attività metaboliche come quelle del fegato, del cuore e dei muscoli.

schizandra
La schizandra è chiamata “erba che fa tutto” o anche “principe orientale”. E’ la quinta essenza delle erbe cinesi, aiuta la vitalità e la bellezza del corpo, rigenerando la pelle. E’ un ottimo supporto per il cuore, è usata per ridurre la fame, la sete e la stanchezza ed è un efficace rimedio contro le ustioni; è un antinfiammatorio ed è indicato contro le intossicazioni da metalli pesanti, oltre a essere anche un antiossidante.
La schizandra è un adattogeno, aumenta cioè la resistenza alle malattie, allo stress e aumenta l’energia fisica; previene l’invecchiamento precoce, normalizza lo zucchero nel sangue, la pressione sanguigna e stimola il sistema immunitario.

La sua azione è importante soprattutto per i reni, per il fegato e per i polmoni.

shilajit

Lo shilajit è chiamato anche “roccia invincibile” o “demolitore della debolezza”. È uno dei tonici più usati dalla medicina ayurvedica e il suo impiego risale a 3000 anni fa. Lo shilajit è una sostanza dalla consistenza bituminosa, composta da sostanze vegetali e minerali, che fuoriesce dalle crepe delle montagne dell’Himalaya; si presenta in vari colori a seconda del luogo di estrazione, ma la più potente e più usata è quella nera. Si tratta di un disintossicante naturale, aumenta la vitalità, la forza corporea e purifica il corpo al punto da essere considerato un vero e proprio elisir di lunga vita. Le sue proprietà sono infinite: è un potente adattogeno, allevia i dolori, aiuta a controllare l’ansia ed è un potente antiossidante.

tulasi

La tulasi, soprannominata ‘’regina delle erbe o santo basilico’’, aiuta a ridurre lo stress quotidiano. E’ una pianta indiana considerata come un balsamo guaritore per il corpo, la mente e lo spirito. Famosa per alleviare lo stress, è un adattogeno, riduce le infiammazioni, depura il corpo dalle tossine, abbassa il livello di colesterolo nel sangue, la febbre ed è un antiossidante. In particolare la tulasi aiuta il cuore, il fegato e i polmoni; in più abbassa i livelli di zucchero nel sangue. La tulasi contiene antiossidanti e sostanze fitochimiche e svolge quindi un’azione antibatterica e antivirale. Aiuta a combattere l’ansia, è diuretico e disintossica e purifica i reni, ed è un antidolorifico.
Caratteristica interessante: aiuta a smettere di fumare perché abbassa lo stress e masticando le sue foglie si ha un senso di forte freschezza. Cura il mal di testa, disinfetta il cavo orale, aiuta contro le artriti, fornisce ossigeno per tutto il corpo, protegge il fegato.

maitake

Il maitake è anche chiamato “re dei funghi” o “fungo danzante”, perché in tempi antichi le persone che lo trovavano danzavano in segno di festa poichè veniva usato come moneta di scambio dell’argento. Si tratta di un fungo commestibile che migliora il sistema immunitario e regolarizza lo zucchero nel sangue; è ricco di betaglucani e di polisaccaridi (elementi che stimolano il sistema immunitario). Inoltre regola lo zucchero nel sangue grazie ai suoi betaglucani che riducono l’insulina e combattono il diabete di tipo 2. Il maitake inibisce i lipidi nel fegato e quindi agevola un abbassamento del colesterolo cattivo (LDL), favorendo la perdita di peso.

akai

La polvere d’acai è prodotta con il 100% di prodotto puro, essiccato sotto i 40°. Da grande aiuto per la salute in generale, anche se spesso è utilizzata per il suo potere dimagrante che deriva dal ricco contenuto di aminoacidi che stimolano il metabolismo ad assorbire e bruciare i grassi in eccesso. E’ un alimento da integrare nella nostra dieta, non solo per il controllo e la perdita del peso, ma per gli innumerevoli benefici che regala: la polvere d’acai è ricca di fibre, tanto da aiutare la digestione, ed è molto efficace per abbassare il colesterolo cattivo. Le bacche hanno un colore viola intenso grazie all’alto contenuto di antiossidanti e sono un formidabile anti-età in grado di proteggere il nostro corpo dai radicali liberi.

baobab

La polpa del frutto del baobab è ricchissima di fibre. Il consumo frequente di fibra alimentare, unito ad una dieta ricca di verdure, cereali e frutta, è associato ad un ridotto rischio di sovrappeso, di diabete e di manifestazioni di neoplasie gastrointestinali. Le fibre insolubili non vengono assimilate dall’intestino e accelerano il transito intestinale, sono utilizzate principalmente per indurre un senso di sazietà, quindi utili in caso di regime di dieta ipocalorica.

camu-camu
Il camu-camu è un piccolo frutto dal sapore aspro, simile a quello degli agrumi. Contiene la più alta quantità di vitamina C naturale registrata tra i vegetali. Mentre le arance forniscono 500/4.000 ppm di vitamina C, il camu-camu ne fornisce fino a 500.000 ppm: rispetto alle arance quindi, il camu-camu fornisce circa 100 volte maggiore contenuto di vitamina C, dieci volte il ferro, il doppio di riboflavina, e il 50% in più di fosforo. Il camu-camu è anche una fonte importante di potassio e contiene beta-carotene, calcio, leucina, proteine, serina, tiamina, e valina.
La proprietà più interessante del camu-camu è la sua efficacia come naturale anti-depressivo, utile per il rientro a lavoro dopo delle vacanze.

Questi sono solo alcuni degli alimenti “super”che la Natura ci regala, ma ne esistono tantissimi ancora da scoprire!
Certo, non si trovano al supermercato, nè dal fruttivendolo sotto casa, ma da oggi sono comodamente acquistabili on-line insieme ad altri 47 superfood, rigorosamente selezionati per le loro qualità più pregiate, esclusivamente lavorati al di sotto dei 42° centigradi per mantenerne inalterate tutte le proprietà nutritive o semplicemente essiccati al sole.