Micro mondi e macro foto: funghi, rospi, insetti e lumache visti da molto vicino

Lumaca golosa...

Il suo nome è Vyacheslav Mishchenko e la sua passione sono gli insetti e la fotografia, due interessi nati grazie a suo padre, anch’egli fotografo con un debole per gli scenari rurali.




Fin da quando aveva 10 anni, Vyacheslav ha approfondito l’interesse per l’universo in miniatura che popola la flora e la fauna dei sottoboschi scattando foto a funghi, rospi, insetti e lumache.
Proprio le lumache sono diventate negli anni il suo soggetto preferito: “Mi piace ritrarre qualsiasi tipo di piccolo animale o insetto, ma in particolare le lumache” – racconta Vyacheslav sul suo sito. “Penso che queste creature siano semplicemente straordinarie non solo per la loro forma ma anche per la loro bellezza e per il loro comportamento. Sono esseri magici per me e penso che catturino l’attenzione di tantissime persone, non solo la mia!”

Vyacheslav ritrare gli insetti nel loro habitat naturale. Tutte le storie che descrive con le sue foto esistono veramente in natura.
Il suo obiettivo è proprio quello di raccontare la bellezza del mondo che ci circonda, ma con modestia e semplicità svela che il segreto del suo lavoro dipende esclusivamente dalla sorte: “E’ solo questione di fortuna: bisogna riuscire a trovarsi nel posto giusto al momento giusto!”.

Per questo il consiglio che si sente di rivolgere a chi si approccia per la prima volta alla macro-fotografia è di essere pazienti, di sviluppare gusto artistico, di essere romantici e di amare profondamente la natura.