Halloween, fai-da-te: il segreto della luce

427955_436253703098389_1757994863_n

C’è chi ancora polemizza su quale senso abbia festeggiare con tanta enfasi una festa tipicamente americana e chi, impugnando la causa che anche nella tradizione Italiana esiste un giorno in cui si onorano i cari estinti, si lascia totalmente travolgere da zucche e fantasmini. Di certo c’è che in confronto agli americani spesso risultiamo totalmente privi di fantasia nell‘addobbare casa per ricreare fedelmente un’atmosfera, in questo caso lugubre e terrificante! Sarà dovuto alla crisi, ma probabilmente ognuno di noi reputa inutile spendere soldi per curare questo aspetto della festa perchè (erroneamente, aggiungiamo noi) lo ritiene marginale. Non è così: l’atmosfera in certi casi è la vera protagonista di una festa e crearne una adatta non richiede affatto un grande dispendio di soldi.

Vediamo come trasformare la vostra casa in una dimora da brividi!!!

Il segreto della luce
Qualsiasi luogo spettrale che si rispetti deve avere assolutamente una scarsa illuminazione. Iniziamo quindi spegnendo le luci e accendendo la creatività…
Colorate dei barattoli di vetro come nella foto, metteteci all’interno belle candele, forate il tappo in modo che non si esaurisca l’ossigeno che alimenta la fiamma e chiudete!

Qualche bicchiere di plastica applicato alle luci di Natale o come copertura di lucine al LED può rievocare una fila di fantasmi…

Palloncini e star-light, ci avevate mai pensato?

Sbucciate un’arancia avendo cura di mantenere intatto lo stelo centrale e inserite all’interno dell’olio (qualsiasi tipo di olio vegetale – oliva, mais, soia – va bene).

(Continua a leggere – Halloween, decorazioni dell’ultimo minuto: scheletri, ragnatele, fantasmi )